Casa » Salute » Disturbi della pelle » Candidosi della pelle (candidosi cutanea)
Disturbi della pelle

Candidosi della pelle (candidosi cutanea)

Qual è la candidosi della pelle?

Diversi tipi di batteri e funghi vivono e crescono sulla tua pelle. Molti di loro non sono pericolosi. Il tuo corpo richiede la maggioranza di loro per svolgere le normali funzioni. Tuttavia, alcuni possono causare infezioni quando iniziano a moltiplicarsi in modo incontrollabile.

Il Candida il fungo è uno di questi organismi potenzialmente nocivi. Quando una crescita eccessiva di Candida si sviluppa sulla pelle, può verificarsi un’infezione. Questa condizione è nota come candidosi della pelle, o candidosi cutanea.

La candidosi della pelle causa spesso un’eruzione cutanea pruriginosa, più comunemente nelle pieghe della pelle. Questa eruzione cutanea può anche diffondersi ad altre aree del corpo. Mentre i sintomi sono spesso fastidiosi, di solito possono essere trattati con igiene migliorata e creme o polveri antifungine.

Quali sono i sintomi della candidosi della pelle?

Il sintomo principale della candidosi della pelle è un’eruzione cutanea. L’eruzione cutanea provoca spesso arrossamenti e prurito intenso. In alcuni casi, l’infezione può causare la pelle incrinata e dolorante. Si possono anche verificare vesciche e pustole.

L’eruzione può colpire varie parti del corpo, ma è più probabile che si sviluppi nelle pieghe della pelle. Ciò include le aree sotto le ascelle, all’inguine, tra le dita e sotto il seno. Candida può anche causare infezioni alle unghie, ai bordi delle unghie e agli angoli della bocca.

Altre condizioni che possono assomigliare alla candidosi della pelle includono:

  • tigna
  • orticaria
  • erpete
  • condizioni della pelle legate al diabete
  • dermatite da contatto
  • dermatite seborroica
  • eczema
  • psoriasi

Che cosa causa la candidosi della pelle?

La candidosi della pelle si sviluppa quando la pelle viene infettata Candida . Una piccola quantità di Candida i funghi vivono naturalmente sulla pelle. Quando questo tipo di fungo inizia a moltiplicarsi in modo incontrollabile, tuttavia, può causare un’infezione. Ciò può verificarsi a causa di:

  • clima caldo
  • vestiti stretti
  • scarsa igiene
  • modifiche infrequenti della biancheria intima
  • obesità
  • l’uso di antibiotici che uccidono i batteri innocui che mantengono Candida sotto controllo
  • l’uso di corticosteroidi o altri farmaci che influenzano il sistema immunitario
  • un sistema immunitario indebolito a causa di diabete, gravidanza o altre condizioni mediche
  • essiccazione incompleta della pelle umida o bagnata

Candida i funghi prosperano e crescono in aree calde e umide. Questo è il motivo per cui la condizione spesso colpisce le aree dove ci sono pieghe della pelle.

I bambini possono anche sviluppare la candidosi della pelle, specialmente sui glutei. Un pannolino tende a fornire un ambiente ideale per Candida .

Candidosi della pelle di solito non è contagiosa. Tuttavia, le persone con un sistema immunitario indebolito possono sviluppare la condizione dopo aver toccato la pelle di una persona infetta. Quelli con un sistema immunitario compromesso hanno maggiori probabilità di sviluppare una grave infezione a seguito della candidosi.

Come viene diagnosticata la candidosi della pelle?

Il medico sarà probabilmente in grado di fare una diagnosi semplicemente eseguendo un esame fisico. Durante l’esame, controlleranno la posizione della tua eruzione cutanea e l’aspetto della tua pelle.

Il medico può anche voler eseguire una coltura della pelle prima di fare una diagnosi di candidosi della pelle. Durante una coltura cutanea, il medico massaggia un batuffolo di cotone sulla zona interessata e preleva un campione di pelle. Il campione verrà quindi inviato a un laboratorio per essere testato per la presenza di Candida .

Come viene trattata la candidosi della pelle?

La candidosi della pelle di solito può essere prevenuta con rimedi casalinghi, la più importante delle quali è l’igiene adeguata. Lavare la pelle regolarmente e asciugare accuratamente la pelle può impedire alla pelle di diventare troppo umida. Questo è vitale per mantenere Candida infezioni a bada

Ci sono molti cambiamenti nello stile di vita che puoi fare per prevenire e curare un’infezione da candidosi.

Consigli utili

  • Sostituire rapidamente indumenti umidi, come costumi da bagno o indumenti da allenamento sudati.
  • Cambia regolarmente calze e indumenti intimi.
  • Indossare abiti larghi.
  • Utilizzare sapone delicato e privo di profumo sulle aree interessate.
  • Aggiungi i probiotici alla tua dieta.
  • Ridurre la quantità di zucchero nella dieta.

Poiché livelli anormali di zucchero nel sangue possono contribuire allo sviluppo di Candida infezioni, mantenendo sotto controllo il livello di zucchero nel sangue può anche aiutare ad alleviare i sintomi. Potresti riuscire ad abbassare la glicemia riducendo la quantità di zucchero nella dieta e facendo esercizio per 30 minuti almeno tre volte alla settimana. Se hai il diabete, è importante continuare a seguire le istruzioni del medico in quanto potrebbe essere necessario iniziare a ricevere farmaci orali o una maggiore quantità di insulina.

Nei casi gravi o persistenti di candidosi, il medico può raccomandare l’uso di una crema antimicotica o polvere che può essere applicata sulla pelle. Le creme antimicotiche da banco che sono spesso raccomandate includono clotrimazolo (Mycelex), miconazolo (Monistat) e tioconazolo (Vagistat). Questo tipo di trattamento può uccidere Candida e ridurre la diffusione dell’infezione.

Il medico può prescrivere una crema antimicotica come la nistatina o il ketoconazolo se i trattamenti da banco non sono efficaci. Se l’infezione si è già diffusa in aree interne del corpo, come la gola o la bocca, potrebbe essere necessario prendere un antifungino orale per sbarazzarsi di esso.

Candidosi cutanea nei bambini

La candidosi cutanea (o candidosi presente su pelle, unghie o capelli) è un evento comune nei neonati e nei bambini.

L’eritema da pannolino correlato alla candidosi è una delle più frequenti infezioni da candidosi nei bambini. Questo rash è in genere rosso con un bordo ben definito e normalmente dura più di tre giorni. Il trattamento prevede di cambiare frequentemente il pannolino del bambino e di permettere loro di indossare abiti larghi sopra il pannolino. La nistatina antimicotica può essere prescritta.

Il mughetto orale è un altro evento comune nei neonati e nei bambini di età inferiore a 6 mesi. I sintomi possono includere la pelle screpolata agli angoli della bocca e chiazze biancastre sulle labbra, sulla lingua o all’interno delle guance. Il medico può prescrivere un farmaco antifungino che viene applicato alla bocca del bambino più volte al giorno.

Se l’infezione da candidosi non viene trattata, può entrare nel flusso sanguigno e diffondersi. Rivolgiti al medico se credi che il tuo bambino abbia la candidosi.

Candidosi cutanea nei bambini

Anche se i bambini sani hanno un forte sistema immunitario, uno studio del 2010 ha rilevato che il tasso di infezioni fungine topiche tra i bambini è in rapido aumento. I bambini a volte sviluppano infezioni da candidosi dopo aver ricevuto antibiotici che trattano un’altra condizione. I bambini che succhiano il pollice possono essere inclini a sviluppare infezioni da candidosi all’interno o intorno alle loro unghie.

Se il tuo bambino ha 9 mesi o più e ha infezioni ricorrenti di mughetto o pelle, questo potrebbe indicare un problema di salute di base, come l’HIV o un altro problema con il sistema immunitario. Anche i bambini più grandi con infezioni cutanee frequenti o gravi devono essere testati per il diabete.

Qual è la prospettiva per qualcuno con candidosi della pelle?

La candidosi della pelle di solito va via con il trattamento, e la maggior parte delle persone fa un pieno recupero senza complicazioni. Se trattata, la candidosi si risolve in genere entro una o due settimane. Senza il trattamento prescritto, il recupero può richiedere da pochi giorni a poche settimane, a seconda della gravità dell’infezione.

Anche con il trattamento, è possibile che l’infezione ritorni in futuro. Le persone con un sistema immunitario compromesso, in particolare le persone sottoposte a chemioterapia e quelle con HIV o AIDS, sono a rischio molto più elevato di gravi o pericolosi per la vita Candida infezioni. Se si è sottoposti a chemioterapia o si ha l’HIV o l’AIDS e si sviluppano forti dolori alla gola, mal di testa o febbre alta, è necessario consultare immediatamente il medico.