Casa » Salute » Fattori di rischio per la malattia infiammatoria pelvica
Salute

Fattori di rischio per la malattia infiammatoria pelvica

Cos’è l’infiammatorio pelvico
malattia?

Malattia infiammatoria pelvica (PID) è un’infezione degli organi riproduttivi nelle donne. Il bacino si trova nell’addome inferiore e comprende le tube di Falloppio, le ovaie, la cervice e l’utero. Secondo il Dipartimento di salute e servizi umani degli Stati Uniti, questa condizione è comune e colpisce circa 1 milione di donne ogni anno negli Stati Uniti.

Diversi tipi di batteri possono causare la PID, inclusi gli stessi batteri che causano la gonorrea e la clamidia delle infezioni trasmesse sessualmente (STIs). Ciò che comunemente accade è che i batteri entrano prima nella vagina e causano un’infezione. Col passare del tempo, questa infezione può spostarsi negli organi pelvici.

La PID può diventare estremamente pericolosa, anche in pericolo di vita, se l’infezione si diffonde nel sangue. Se sospetti di avere un’infezione, consulta il tuo medico il prima possibile.

Fattori di rischio per la malattia infiammatoria pelvica

Il tuo rischio di malattia infiammatoria pelvica aumenta se hai la gonorrea o la clamidia. Tuttavia, è possibile sviluppare PID senza mai avere una STI. Altri fattori che possono causare la malattia infiammatoria pelvica includono:

  • fare sesso e avere meno di 25 anni
  • fare sesso con persone diverse
  • fare sesso senza preservativo
  • utilizzando un dispositivo intrauterino (IUD) per prevenire una gravidanza
  • irrigazioni
  • avere una storia di malattia infiammatoria pelvica

I sintomi della malattia infiammatoria pelvica

Alcune donne con malattia infiammatoria pelvica non hanno sintomi. Per le donne che hanno sintomi, queste possono includere:

  • dolore nell’addome inferiore (il sintomo più comune)
  • dolore nell’addome superiore
  • febbre
  • sesso doloroso
  • minzione dolorosa
  • sanguinamento irregolare
  • perdite vaginali aumentate o maleodoranti
  • stanchezza

La malattia infiammatoria pelvica può causare dolore lieve o moderato. Tuttavia, alcune donne hanno forti dolori e sintomi, come ad esempio:

  • dolore acuto nell’addome
  • vomito
  • svenimenti
  • una febbre alta (superiore a 101 ° F)

In caso di sintomi gravi, chiamare immediatamente il medico o andare al pronto soccorso. L’infezione potrebbe essersi diffusa nel sangue o in altre parti del corpo. Ancora una volta, questa può essere una condizione pericolosa per la vita.

Test per la malattia infiammatoria pelvica

Diagnosi di PID

Il medico potrebbe essere in grado di diagnosticare la PID dopo aver sentito i sintomi. Nella maggior parte dei casi, il medico eseguirà dei test per confermare la diagnosi. I test includono:

  • esame pelvico per controllare i vostri organi pelvici
  • coltura cervicale per controllare la vostra cervice per le infezioni
  • test delle urine per controllare l’urina per segni di sangue, cancro e altre malattie

Dopo aver raccolto i campioni, il medico invia questi campioni a un laboratorio.

Valutare il danno

Se il medico determina che lei soffre di una malattia infiammatoria pelvica, può eseguire più test e controllare la zona pelvica per eventuali danni. La PID può causare cicatrici sulle tube di Falloppio e danni permanenti agli organi riproduttivi. Test aggiuntivi includono:

  • ecografia pelvica: test di imaging che utilizza le onde sonore per creare immagini dei vostri organi interni
  • biopsia endometriale: procedura ambulatoriale in cui un medico rimuove ed esamina un piccolo campione dal rivestimento del tuo utero
  • laparoscopia: procedura ambulatoriale in cui un medico inserisce uno strumento flessibile attraverso un’incisione nell’addome e riprende le immagini degli organi pelvici

Trattamento per la malattia infiammatoria pelvica

Probabilmente il tuo dottore prenderà degli antibiotici per curare la PID. Poiché il medico potrebbe non conoscere il tipo di batteri che ha causato l’infezione, potrebbero darti due diversi tipi di antibiotici per trattare una varietà di batteri.

Entro pochi giorni dall’inizio del trattamento, i sintomi possono migliorare o andare via. Tuttavia, dovresti finire il farmaco, anche se ti senti meglio. L’interruzione anticipata del farmaco può causare il ritorno dell’infezione.

Se sei malato o in stato di gravidanza, non puoi ingerire pillole, o avere un ascesso (sacca di pus causato dall’infezione) nella pelvi, il medico può inviarti in ospedale per il trattamento.

La malattia infiammatoria pelvica può richiedere un intervento chirurgico. Questo è raro e necessario solo se un ascesso nel bacino si rompe o il medico sospetta che un ascesso si rompa. Può anche essere necessario se l’infezione non risponde al trattamento.

I batteri che causano la PID possono diffondersi attraverso il contatto sessuale. Se sei sessualmente attivo, anche il tuo partner dovrebbe essere trattato per PID. Gli uomini possono essere portatori silenziosi di batteri che causano malattie infiammatorie pelviche. L’infezione può ripresentarsi se il tuo partner non riceve un trattamento. Potrebbe essere chiesto di astenersi dai rapporti sessuali fino a quando l’infezione è stata risolta.

Modi per prevenire la malattia infiammatoria pelvica

Puoi ridurre il rischio di PID di:

  • praticare il sesso sicuro
  • essere sottoposti a test per le infezioni trasmesse sessualmente
  • evitando i douches
  • asciugandosi dalla parte anteriore a quella posteriore dopo aver usato il bagno per impedire ai batteri di entrare nella tua vagina

Complicanze a lungo termine della malattia infiammatoria pelvica

Prendi un appuntamento dal medico se pensi di avere la PID. Altre condizioni, come un’infezione del tratto urinario, possono avvertire una malattia infiammatoria pelvica. Tuttavia, il medico può testare la PID e escludere altre condizioni.

Se non tratti la tua PID, i sintomi possono peggiorare e portare a problemi come:

  • infertilità: incapacità di concepire un bambino
  • gravidanza ectopica: gravidanza che si verifica al di fuori dell’utero
  • dolore pelvico cronico: dolore nell’addome inferiore causato da cicatrici delle tube di Falloppio e di altri organi pelvici

L’infezione può anche diffondersi in altre parti del corpo. Se si diffonde al tuo sangue, può diventare pericoloso per la vita.

Prospettive a lungo termine per la malattia infiammatoria pelvica

La malattia infiammatoria pelvica è una condizione molto trattabile e la maggior parte delle donne si riprende completamente. Tuttavia, secondo il Centers for Disease Control and Prevention, circa il 10-15% delle donne con PID avrà difficoltà a rimanere incinta. La gravidanza è ancora possibile per la maggior parte delle donne.